MiseLido: un perno per la Comunità

avv. Alberto CORSINOVI

Ho accolto con piacere l’invito a dare un mio contributo a questa pubblicazione in occasione dei festeggiamenti per i primi 25 anni di vita della Misericordia di Lido di Camaiore.
Una Misericordia “giovane” che ha imparato da subito a donare e testimoniare, come fanno le nostre Confraternite dal 1244, vicinanza alla popolazione con l’impegno quotidiano dei fratelli e delle sorelle che offrono il loro tempo e la loro dedizione; una vicinanza manifestata attraverso l’attenzione ai bisogni della comunità con risposte sempre nuove, diversificate e al passo con i tempi.
E i tempi hanno richiesto, e richiedono tuttora, cambiamenti veloci ed efficaci che vanno oltre le richieste del territorio e fanno spalancare le porte delle nostre associazioni a chiunque abbia bisogno di aiuto.
La “MiseLido” è così cresciuta nel tempo: sono aumentati i servizi e le attività rivolti ad anziani, disabili, richiedenti asilo e persone in emergenza abitativa; tutto questo, sviluppato in sinergia e costante collaborazione con le istituzioni, le associazioni del territorio e gli enti, nazionale e regionale, delle Misericordie. Questo sviluppo ha reso la Misericordia di Lido un perno solido per la propria comunità.
E sono sempre di più le persone che, attraverso l’attività svolta presso la Misericordia, hanno scoperto la gratuità del dono di sé stessi e del loro tempo…hanno scoperto la bellezza di se stessi.
Un grande grazie dunque a tutti i fratelli e le sorelle della Misericordia di Lido che 25 anni fa hanno intrapreso questo percorso di misericordia, un grande grazie ai fratelli e le sorelle che si sono uniti nel corso di questo cammino e un grande grazie ai vari soci aderenti e ovviamente agli organismi dirigenziali per il grande lavoro svolto e l’invito a continuare in questo impegno con la passione di sempre.
Ed infine mi sia consentito un gesto confidenziale, un abbraccio, che idealmente voglio dare a questa Confraternita in cui le Misericordie della Toscana, che proprio quest’anno festeggiano invece 10 anni, hanno avuto ed hanno una compagna fedele, disponibile e pronta al confronto, talvolta anche duro, tramite i suoi fratelli e sorelle che non hanno mai fatto mancare la partecipazione ed il supporto ai rappresentanti regionali. Un saluto speciale voglio dedicarlo all’amico Leonardo Lapasin Zorzit, il cui esempio è sempre vivo in tutti noi, che negli anni della Sua presidenza a Lido di Camaiore offrì il Suo servizio e la Sua competenza anche alla Federazione regionale da me presieduta.
Auguro alla MiseLido ancora nuovi sguardi e nuove mani, aperti alla propria comunità e sempre in sinergia con il Movimento di cui è orgogliosamente parte.
Che Iddio ne renda merito!